Forum "Amanti della musica"
Forum

Forum "Amanti della musica"
[ Home | Regole | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi | Download | Cerca | FAQ ]
Nella sezione "Cantiamoci su!" puoi inserire le tue cover per l'ascolto di tutti.
 Tutti i Forum
 Musicisti e... ... ... ... ... !
 Midi Sound Setup Music & Pc
 Glossario generale

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie InserisciMetacafe video Inserisci mySpace video Inserisci Quicktime movie Inserisci Windows Media video Inserisci Real Video
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
 
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
nightfly68 Inserito il - 29 settembre 2009 : 12:46:49
Come prima discussione cerchiamo di definire i termini di cui parleremo.
Ogni volta che sarà necessario provvederemo ad aggiungere qui nuovi elementi.

MIDI: è un protocollo di trasmissione dati fra hardware e software di tipo diverso nato negli anni '80. Sono tante le ragioni del suo successo che potrete aprofondire qui http://it.wikipedia.org/wiki/Musical_Instrument_Digital_Interface. Quello che ci intressa è che tutto ciò che fino ad oggi viaggiava su cavi reali e interfacce hw midi, oggi cercheremo di spostarlo interamente sul virtuale e quindi di collegare i nostri sw e i nostri strumenti virtuali con dei cavi e delle interfacce virtuali.

General Midi (o GM) : è uno standard che prevede una disposizione e numerazione ben precisa degli strumenti in una combinazione che copra con 128 suoni e uno o piu' drum set le necessità basilari per riprodurre qualunque brano. I brani realizzati in standard GM si sviluppano su un massimo di 16 tracce o canali di cui uno il 10 destinato al drum set (batteria). Questo standard permette di associare un comando midi il Program Change che consente di cambiare automaticamente lo strumento (Program) destinato a suonare la traccia. Generalmente sulla traccia 4 si trova la melodia o parte cantata, ma questa si puo' trovare anche sulla 1, la 16, la 5 o la 6 (queste due soprattutto in caso di duetti). I file midi sono di piccole dimensioni perché contengono solo istruzioni e non musica, per suonare necessitano dei campioni di musica e di un modulo sonoro che li contenga.

Scheda Audio : parte del computer dedicata alla conversione digitale analogica per l’output esterno dei suoni o alla conversione analogico digitale per l’input dall’esterno. La qualità sonora di un midi NON DIPENDE dalla scheda audio. Lo standard dei PC si è affermato come quello della Sound Blaster della Creative ciò ha fatto si che per tutte le schede audio integrate si parli sempre di Sound Blaster Compatibili.

Sound Fonts : E’ lo standard di campioni sonori per strumentazione MIDI sviluppato dalla EMU e usato dalla Sound Blaster dalla Live in poi. Ciò ha fatto sì che in molti computer dotati di scheda SB fosse sufficiente sostituire il file di sound fonts GM fornito con la scheda (circa 4MB) con un banco sonoro più professionale di parecchi MB per migliorare drasticamente le prestazioni dei file MIDI.

Full Duplex : Caratteristica della scheda audio che consente contemporaneamente di mandare in output un suono proveniente dall’interno (da un player o da uno strumento virtuale) con un suono acquisito dall’esterno (microfono, chitarra etc…)

File audio Wav o Mp3 : Un file audio invece può suonare senza l’ausilio di strumenti ma solo con un lettore che converta l’informazione digitale estesa (wav) o compressa (mp3). La conversione digitale/analogica è affidata alla scheda audio, mentre la decodifica del segnale compresso (mp3, flac, ogg.. etc…) al codec.

Sequencer : software in grado di riprodurre un file midi leggendo la sequenza delle note e associando ad ogni traccia uno strumento del modulo General Midi.

kar*oke : non penso che ci siano spiegazioni ma si fa riferimento allo standard che include un testo che scorre con la musica per facilitarne la lettura e il canto.

kar*oke players : Programma che consente la lettura e l’ascolto di basi con ausilio di testo. Ce ne sono che svolgono la sola funzione di sequenze midi (come Van Basco) ed altri che invece sono in grado di leggere pure le basi mp3 con testo (come kar*oke5, Win Live, Karawin).

Latenza : tempo intercorrente tra l’immissione di un suono e il suo trattamento all’interno della macchina e della CPU e la sua emissione. Per essere non rilevabile dall’orecchio umano e non dare fastidiose sensazioni relative a tale ritardo, la latenza per il trattamento audio LIVE non deve superare i 10 ms. Processamenti più pesanti non creano problemi in fase di trattamento audio e di post produzione.

ASIO : E’ il driver audio e di interfaccia con la scheda sviluppato dalla Steinberg per ridurre al minimo la latenza nelle schede full-duplex.

MMA (Multimedia Audio), DX (Direct X), WDM (Windows Drivers Multimedia) : sono i driver audio principali di Windows e sviluppati dalla Microsoft.

VST e VSTi (Virtual Sound Technology): E’ lo standard sviluppato dalla Steinberg per la realizzazione di strumenti e hrdware virtuali. Con questa tecnologia vengono sviluppati emulatori di ogni tipo, mixer, equalizzatori, riverberi, channel strip, distorsori, compressori. Con VSTi invece si indicano gli strumenti virtuali, pianoforti, chitarre, synth etc… I file sono in formato “.dll” e necessitano di un Host VST per essere aperti

RTAS : come sopra ma in standard Direct X

Stand Alone: fa riferimento a qualunque strumento o effetto che non necessita di altri software per essere aperto. E che interagisca direttamente con la scheda audio.

Modulo General Midi : sicuramente in tanti conosceranno gli expander hardware come il Sound Canvas, strumenti che contengono i campioni sonori in standard GM per la riproduzione dei file midi. Da tempo ormai esistono vari moduli virtuali che svolgono la stessa funzione degli expander Hw. Tali moduli possono essere in vari standard, Stand Alone, VST, RTAS, e in vari formati sonori .

Virtual Midi Cable : Se con gli hardware usavamo dei cavi con spinotto a 5 poli, per collegare i sw fra di loro ci servirà un driver virtuale che metta in connessione l’output midi di uno con l’input midi di un altro. Questi driver creeranno delle porte midi virtuali. I più diffusi freeware sono MidiYoke e LoopBe1.

Host VST : l’Host per eccellenza era Cubase della Steinberg, in quanto lo standard VST è nato proprio per quel programma. Ma siccome quel genere di programmi ha assunto caratteristiche sempre più complesse diventando sempre più dei veri e propri studi di registrazione virtuali, con Host VST indicheremo solamente quei programmi di solito molto leggeri che ci permettono di usare gli strumenti o gli effetti VST dal vivo senza la necessità di aprire una complessa DAW

DAW (digital Audio Workstation) : Programma in grado di gestire e registrare trace multiple audio e midi, di modificarle o gestirle grazie a strumenti o effetti VST, RTAS o proprietari e di ricostruire in virtuale un vero e proprio studio di registrazione (Cubase, Cakewalk Sonar, Ableton Live, Reaper, etc…)

Wave Editors : In realtà i confini tra wave editors e DAW oggi tendono ad assottigliarsi, ma comunque questi sono più orientati al trattamento del file audio e alle sue manipolazioni che alla produzione musicale originaria.

Sampler o campionatori : snth che permettono di caricare campioni sonori in vari formati e standard. Se gestiscono 16 canali separati, il program change e caricando banchi sonori in standard GM posson diventare dei moduli GM.

Per adesso… spero basti… comunque aggiorneremo ogni volta che sorgeranno dubbi…

Forum "Amanti della musica" © 2003-2016 Clopedia.net Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000