Forum "Amanti della musica"
Forum

Forum "Amanti della musica"
[ Home | Regole | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi | Download | Cerca | FAQ ]
Indica sempre ben chiaro l'oggetto di una discussione
 Tutti i Forum
 Musicisti e... ... ... ... ... !
 Midi Sound Setup Music & Pc
 Suggerimenti per un setup MIDI

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie InserisciMetacafe video Inserisci mySpace video Inserisci Quicktime movie Inserisci Windows Media video Inserisci Real Video
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
 
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
nightfly68 Inserito il - 03 marzo 2009 : 15:53:58
Visto che questo bellissimo sito mi ha dato la possibilità di scroccare il lavoro di altri per avere immediatamente le novità di sanremo inizio a contribuire con un po' di suggerimenti per settare il vostro PC e farlo suonare decisamente meglio di come siete abituati.
Questo potrebbe essere una specie di Tutorial ad uso e consumo di chi fino ad oggi suonava i midi con i suoni di windows o con costosi expander esterni.

Quello che dobbiamo fare è far transitare i messaggi midi invece che verso l'expander reale verso uno virtuale così da non portarci dietro nient'altro che il notebook.

In questa prima fase eviterò di proporre soluzioni che comprendano schede audio esterne (necessarie però se decidiamo di registrare le nostre esibizioni)

I driver audio piu' comuni si dividono in MMA, WDM e ASIO.
Il primo è il driver multimediale di base del pc, i secondi sono driver Windows Direct Media, il terzo è lo standard creato da Steinberg per ridurre la latenza, cioè il tempo che intercorre tra un evento e l'emissione del suono trattato. Se noi per usare un synth virtuale avessimo latenze alte di parecchi millisecondi ci troveremmo davanti a basi in cui il suono arriva in ritardo rispetto alle parole e non potremmo utilizzarlo dal vivo (peggio ancora se volessimo trattare la voce in tempo reale, sentiremmo il nostro cantato in ritardo).
Steinberg ha anche creato uno standard per gli strumenti virtuali il VST che però necessitano di un sw host che li ospiti e permetta di aprirli.
La palette General Midi di windows usa campioni sonori che per tutti e 128 gli strumenti incluso il drum set occupa 512 Kb di spazio. UN set di suoni di qualità superiore come quello fornito standard con schede audio come la sound blaster audigy ha campioni da 4 Mb. Il nostro obiettivo è di usare campioni da 128 MB fino a 1 Gb con miglioramenti della qualità proporzionali cioè un milione di volte... superiori.

Premesso ciò cosa ci serve per cambiare volto ai nostri suoni?

Un PC e un sistema operativo che vi consentano di FARE qualcosa e che riconoscano le periferiche virtuali: WINDOWS XP!!!! (se avete Vista... potete smettere di leggere il tutorial)

Un programma per gestire i file midi, un sequencer:
diciamo Van Basco (o Win LIve, O KaraWin, o quel che vi pare sono tutti simili)

Un Virtual Midi Cable: che permetta di collegare internamente al pc sw che usano il protocollo MIDI:
esiste totalmente gratuito e si chiama MIDIYOKE. Dopo aver seguito le istruzioni di installazione creerà 8 porte virtuali di input e di output. (anche se ne userete solitamente solo una) Così in Van Basco nel setup all'output invece di SW midi synth, darete MIDIYOKE 1. E i messaggi midi saranno veicolati verso il cavo midi virtuale.

Un driver Asio generico che non necessiti di schede audio per ridurre la latenza:
Si chiama ASIO4All e funziona benissimo. Riconosce l'uscita audio del pc e veicolerà li i suoni provenienti dal synth.

Un Virtual Synth General Midi che funzioni Stand Alone (senza bisogno di Host) o come VST:
ci sono soluzioni per tutte le tasche e per tutti i gusti dal gratuito alle centinaia di euro (cmq meno delle corrispondenti tastiere o expander hardware). A questi dopo dedicherò un piccolo spazio aggiuntivo.

Un Host che permetta di aprire i VST se il synth scelto è in quel formato:
il più diffuso fra gli HOst shareware è MiniHost o TobyHost.

Una volta installato tutto impostate il sistema in questo modo:
In Van Basco output Midi Yoke 1
Aprite l'Host è caricate il Synth impostando: Midi Input MIDI YOKE 1, Audio Output ASIO4All. Se invece di un sw VST ne usate uno stand alone nel setup dovrete impostare l'input dalla MIDI YOKE e l'output al driver ASIO.

Caricate i files Midi e... sentirete la differenza...
Certo adesso la differenza la faranno.. i synth quindi vediamo un po' cosa c'è sul mercato:

Roland Virtual Sound Canvas: è la versione sw degli expander della Roland adatta a suonare con equilibrio qualuque standard (GM GM2 GS e XG) ma non esaltante per la qualità dei suoni

Edirol Hyper Canvas : è già ad un livello sonoro superiore al precedente specifico per il GM

Steinberg Hypersonic 2 : costa intorno ai 300 euro o piu', ma vi sembrerà di avere gli strumentisti in sala di incisione, soprattutto per musica pop ed elettronica.

M-Audio Key Rig : costo contenuto per un buon strumento GM con 3 moduli aggiuntivi di Pianoforte, Organo e Polysynth

Luxonix Purity : ricorda le workstation di Korg e Yamaha, il suono è molto da tastiera elettronica (seppur di qualità molto elevata) interessante per i moduli di synth per chi suona.

Native Instruments Bandstand : Quasi 1 Gb di campioni sonori. Gli ottoni sembrano reali, niente male anche chitarre rock ed organi. In generale bunoo per uno strumento da un centinaio di euro. Peccato che carichi impieghi i primi dieci secondi del brano a caricare gli strumenti e non parta... sparato.

Infine la soluzione molto flessibile e gratuita.
Esiste uno standard di campioni sonori il Sound Font SF2. Ci sono banchi GM di ottima qualità in giro gratuiti e a pagamento. UN lettore di Soundfont diffuso e gratuito è SFZ. Per caratteristiche (anche se è commerciale) preferisco Il Virtual Sampler. Una volta aperto il sw si carica il banco di soundfont ed è pronto.

Naturalmente son qua per chiarimenti o integrazioni....


Una volta diventati bravi... poi si possono avere piu' strumenti contemporaneamente, una batteria acustica al posto del drum set di base, e la voce che passa da un processore di effetti virtuale dentro il pc....
30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
PeppePe Inserito il - 04 aprile 2014 : 18:36:11
ciao ragazzi, ma c'è qualcuno che potrebbe "illuminarmi" su quanto scritto qualche settimana fa ? Più che Ulisse forse nightfly68, se mi legge, potrebbe aiutarmi. Cmq grazie in anticipo

PeppePe
PeppePe Inserito il - 13 marzo 2014 : 19:42:12
ragazzi il tempo è sempre relativo, ma purtroppo avanza e se ne va (come diceva una canzone)............
complimenti al sito, ma ancora devo capire bene come "muovermi"
saluti
ulisse Inserito il - 11 marzo 2014 : 22:06:55
grande fratello il tempo x tutti noi non passa mai ciao grande ....
marcello Inserito il - 11 marzo 2014 : 21:45:28
Ragazzi che tempismo uno pone la domanda nel 2010 l'altro risponde nel 2011 e nel 2014 tutto torna alla ribalta ! solo su clopedia si può
PeppePe Inserito il - 11 marzo 2014 : 19:28:51
ciao Ulisse,
ho letto con molta attenzione le tue indicazioni per un setup MIDI che suoni "bene". Mi riferisco principalmente al tuo suggerimento del 3 marzo 2009 (azzz è passato un pò di tempo). Ho cercato di seguire tutte le tue indicazioni, ossia installazione di midiyoke, installazione di asio4all, del minihost e il soundfotnts SFZ. Ho anche provato a settare le uscite di vanblasco come hai scritto (ossia "impostazioni periferica di output: midi yoke 1), carico il midi file ma non sento nulla. Nelle impostazioni di van blasco le "modalità di reset" sono impostate su "general midi"., ho provato anche a cambiare le varie impostazioni (windows, GS, XG ecc.) ma il pc non suona ugualmente. Anche nel minihost ho porvato a settare i parametri coma descritto. Ho anche caricato il VST SFZ. A questo punto non so, ho abbassato "le armi". Chissà se potresti illuminarmi ?? Ti ringrazio in anticipo
PeppePe
ulisse Inserito il - 20 giugno 2011 : 12:07:43
ciao nightfly68 io sono ulisse e sono nuovo di zecca per questo sito perchè mi sono iscritto da pochi giorni il tuo discorso e molto interessante non posso condividere tutto quello che ai elencato solo perchè non sono molto esperto alla tua discussione comunque grazie di cuore e spero che in futuro posso darti anche io delle comunicazione interessanti ciao ulisse
nightfly68 Inserito il - 14 aprile 2010 : 17:44:58
certo...

il cosiddetto cantino o melodia è di solito sulla traccia 4 midi, ma in alcune basi è nella 1, in alcune nella 16, poi ci sono i duetti che di solito soccupano la 4 e la 5 e basi strane.. in cui la melodia è in altri canali. Come zittire un canale?

Ti conviene gestire al cosa da Van Basco tra le finestre che si aprono una si chiama "midi output" dove leggi i 16 canali e gli strumenti. Se l'hai chiusa la puoi riaprire cliccando su otuput il quarto pulsante in basso da sinistra.
In output hai due colonne di pulsanti una rossa e una grigia. La rossa è il "mute" la grigia il "solo" premendo il pulsante rosso di un canale lo zittisci premendo quello grigio che così diventa verde.. fai sentire solo quello (se lo fai accidentalmente ci riclicchi sopra torna grigio e risenti tutto)
Per zittire uno strumento basta cliccare sul suo pulsante rosso. DI solito cliccando sul 4, ma se ti accorgi che la melodia la suona un vibrafono e il vibrafono è al 16 zittisci quello.
Ad ogni brano tutto torna come prima, però Van Basco ti consente di salvare un brano con le info del canale zittito e della tonalità che vuoi. QUindi basta salvare dopo aver settato... e sarà sempre così... con van basco.. naturalmente non con gli altri programmi
nightfly68 Inserito il - 14 aprile 2010 : 14:25:56
dimenticavo come sostituire il soundfont file.

Intanto ti devi procurare un banco soundfont General Midi di qualità migliore (nel sito di synthfont ne mettono a disposizione 4 o 5... ma sono in formato sfark un formato compresso per i soundfonts che va decompresso usando sfark. Spesso i soundfont si trovano anche in formato sfpack (sempre compresso) si solito una volta installato sfpack nel pc basta cliccare col pulsante destro sul file e si trova la funzione per decomprimere il file come se fosse un rar.

Di soundfont GM ce ne sono tantissimi, non tutti suonano benissimo, ma la maggior parte suonano meglio di quelli in dotazione.. di sicuro.

Per sostituirli copiali nella directory di synthfont o in una cartella che ti pare a te vai nel menu edit/setup and options/files and folders e seleziona quello che vuoi come default soundfont.
nightfly68 Inserito il - 14 aprile 2010 : 14:20:26
non sapevo che su synthfont scorressero le parole...
grazie della dritta ho visto solo adesso la finestra show kar*oke lyrics...
il suono è lo stesso perchè è synthfont che lo produce...
però non mi piace molto la finestra kar*oke di synthfont...
quindi continuo a preferire altri player e usarlo solo come generatore di suoni
Però grazie della dritta...

Come vedi abbiamo tutti da imparare sempre.
nightfly68 Inserito il - 14 aprile 2010 : 12:13:05
aspe.. perfetto.. no sapevo che avessi scaricato synthfont...

allora ci siamo...
su vanbasco ok... seleziona midiyoke 1

su synthfont invece devi cliccare su activate midi input.. o suona da solo senza van basco. che va bene per sentire i file midi ma non per cantare sulle basi kar*oke. invece con activate midi input tu fai in modo che quello che esce da van basco entra in synthfont.

Sempre in Synthfont al menu edit in setup and options la prima scheda riguarda gli I/O (input output) in questa scheda devi:
selezionare "use asio" e indicare come porta d'uscita per l'output quella dove sono collegate le casse (quindi quella della scheda audio). Gli asio interfacciano la scheda audio e fanno viaggiare meglio i dati, ma le entrate e el uscite restano quelle della scheda.
Naturalmente ricordati di sostituire il soundfont file con uno di migliore qualità rispetto a quello di base con synthfont... e ora prova...
dovrebeb andare tutto.
nightfly68 Inserito il - 14 aprile 2010 : 09:34:40
beh... stefy.. ti manca tutto il resto...

anche se già è un buon inizio.

Immagina che tutto ciò che abbiamo nel mondo reale diventi virtuale dentro il pc.

Nel mondo reale
C'e' il lettore di basi che legge le informazioni
c'e' il cavo midi che manda le informazioni alla tastiera
c'e' la tastiera General Midi che ha dentro i suoni, e le suona e le manda alle uscite che vanno alle casse.

Midiyoke non è un sw per suonare, in tutto questo setup.. è il cavo midi che va dal vanbasco (il player) alla tastiera (che sarà naturalmente virtuale. Se non installi anche una tastiera... è come collegare un cavo da una parte e lasciarlo staccato.
Quindi adesso seguendo le istruzioni per il setup che desideri (con un VST o con i Soundfont) devi pure installare:
un Host: che sarebbe la tastiera grezza senza suoni, con solo spinotti e attacchi.
e un VST: che è la parte software della tastiera quella che ha dentro i suoni, ma che senza l'host è come prendere la scheda interna di una tastiera con tutti i suoi circuiti e non poterla ne suonare ne collegare a nulla.

La soluzione piu' semplice per adesso per cominciare puo' essere data da Hypercanvas come VST e Savihost (che è free) come host. Savihost fra l'altro è un file semplicissimo. Tu trovi il file Savihost.exe lo metti nella stessa cartella dove finirà il file hypercanvas.dll (che è il formato dei VST) e rinomini savihost.exe in hypercanvas.exe. Avrai così due file hypercanvas.dll e hypercanvas.exe. Il secondo servirà per aprire il primo.
Una volta aperto hypercanvas dovrai collegare... i vari cavi.
Tra i menu ci saranno
midi : che dovrà ricevere in input quello che è uscito da vanbasco quindi qua metterai in input la stessa midiyoke che hai messo in uscita da vanbasco.

audio : che serve a collegare le casse... problemino. I VST per funzionare bene hanno bisogno dei driver asio (che servono a velocizzare il passaggio di dati musicali da un sw a un altro. Anche questi sono free e facili da installare come midiyoke. SI chiamano ASIO4All e sono alla versione 2.10 Una volta installati li trovi nel menu' audio e li selezioni. Penseranno loro a mandare l'audio in uscita sulla scheda audio del computer.
nightfly68 Inserito il - 31 marzo 2010 : 10:02:06
lore40 ha scritto:

ciao, ho letto tutto con molto interesse, ma se permettete aggiungerei anche che c'è chi sa suonare e nn sa cantare , e c'è chi come mè sa cantare ma nn sa suonare, sicche per trovare un buon compromesso io canto e uso un pc con una scheda audio esterna della creative (x-fi elite) e devo dire che è un buon compromesso visto che i suoni anche midi vengono fuori abbastanza bene,e sarei anche del parere di nn declassare troppo il pc , perchè volendo con un pc si fanno cose che diversamente dovresti spendere fior di quattrini, io trovo un buon compromesso : pc - scheda esterna creative x-fi leite- casse da 6000watt bianplificate-gbl-microno shure beta A 58-MIXER della peavey- sono soddisfatissimo , e nn ho mai sentito un solo lamento da parte di nessuno , riguardo i suoni, aggiungo che ho cantato con questa strumentazione anche al cospetto di molti strumentisti.


Nessuno vuole declassare chi sa solo cantare.. sono uno di questi.
Questa discussione nasce proprio per dare la possibilità a chi vuole "far suonARE" da sole le basi midi in maniera molto piu' professionale e senza spendere nulla o quasi.
Se tu sei contento dei suoni della X-Fi buon per te, lo posso anceh capire.
Anche se non è una regola fissa che piu' grossi siano i campioni meglio suoni il tutto (ma a parità di professionalità con cui è realizzato il banco GM si), tieni conto che il banco di suoni (per tutti i 128 strumenti piu' drum set) del Windows soft synth è 512 Kb, quello della creative 4 Mb (diciamo che suona 8 volte meglio...), ci sono banchi sonori di soundfonts per per il Soundfont player della tua scheda che vanno dai 4 Mb ai 400 Mb.
E se hai Vista a 64 bit con almeno 4 Gb di RAM puoi caricare nel SF player un banco come il Colossus da 1,5 Gb (nei sistemi a 32 bit non si riesce a caricare) Se fai le dovute proporzioni puoi immaginare la differenza di dettagli sonori.

Per tutti i chiarimenti cmq vi invito a leggere le discussioni di quest'area:
http://www.clopedia.net/forumy/forum.asp?FORUM_ID=89

partendo nell'ordine da cosa leggere prima
dal glossario
e poi dalle due configurazioni.
nightfly68 Inserito il - 31 marzo 2010 : 09:51:38
fabio_lox ha scritto:

ciao nightfly68,io ho fatto tutto(credo),ma quando ho installato hypercanvas,non sono riuscito a rinominare il file dll,sicuramente ho sbagliato qualcosa..se per caso,mi potessi dare un'ultima dritta per la configurazione finale...grazie Fabio


il file dll non va rinominato.
va usato con i programmi che supportano i dll si chiamano Host VST.
Fai riferimento alla discussione sui setup midi per i chiarimenti passo passo sull'uso dei VST instruments.
nightfly68 Inserito il - 31 marzo 2010 : 09:50:10
tex ha scritto:

Premesso che canto solo fra amici per puro divertimento, vorrei sapere dal nostro "grande amico" Nightfly68 quanto sia valida la mia soluzione (pc portatile + scheda audio esterna della creative + sd2 della ketron + mixer), se la sua soluzione virtuale sia superiore e se è possibile usare entrambi.
Scusa le numerose domande e soprattutto l'ignoranza in materia
Ciao Tex


Spero che l'utente tex non sia sparito nel frattempo...

non mi ero accorto della domanda.

Un suggerimento a tutti...
quando chiedete qualcosa a un'altro utente cercando risposta in discussioni non sempre "attivissime" rafforzate la richiesta con un messaggio privato in modo da evidenziare la cosa all'interessato.

Riguardo alla domanda...
Io per scelta mia non sono molto convinto che il rapporto qualità prezzo flessibilità dei moduli midi sia molto conveniente.
Al prezzo del Ketron ci sono moduli sw che rendono molto di piu'.
Fra l'altro senza complicare molto il tutto con la Creative si possono usare i Soundfonts e il banco Papelmedia XXL pare sia ottimo, ottimizzato per la creative e costa meno di 30 euro (scordatevi di trovarlo in altro modo che non sia il sito.. non di trova... e le versioni precedenti di papelmedia erano delle beta, non esaltanti. Un banco GM viene bilanciato con tatno lavoro e nel tempo, e bastano alcuni ritocchi per fare la differenza.
nightfly68 Inserito il - 09 ottobre 2009 : 12:11:27
visto che abbiamo creato una sezione del forum dedicata al setup midi dei portatili sarebbe meglio alimentare e parlare dell'argomento in quell'area per evitare dispersioni.

tra le opzioni che ho già illustrato ce n'e' una che utilizza programmi gratuiti e i soundfonts puoi fare riferimento a quella.
I moduli GM come Luxonix, Key Rig, Bandstand, Virtual Sound Canvas (che hai suoini dell'SC88), Hypercanvas, Hypersonic sonon tutti commerciali e hanno prezzi che variano dai 100 ai 350 euro, ma molti non vengono piu' prodotti perchè sta vanendo a mancare il mercato per i moduli GM.
Di fatto ci sono librerie di suoni GM molto complesse ed elaborate (anche 30 Gb di campioni) che vengono usate non in tempo reale per trasformare in maniera professionale i file midi in mp3 o wav con tanto di cori. La diffucione dei file mp3 ha portato ad un calo d'interesse per nuovi moduli GM. Anche se in molti casi i moduli sopra citati sono piu' che sufficienti a qualsiasi impiego.
steve.one Inserito il - 09 ottobre 2009 : 10:26:14
da nightflay: Un Virtual Synth General Midi che funzioni Stand Alone (senza bisogno di Host) o come VST:
ci sono soluzioni per tutte le tasche e per tutti i gusti dal gratuito alle centinaia di euro (cmq meno delle corrispondenti tastiere o expander hardware). A questi dopo dedicherò un piccolo spazio aggiuntivo.

scusa nightfly dove posso trovarlo gratuitamente?? grazie
nightfly68 Inserito il - 09 ottobre 2009 : 09:36:40
diciamo che non c'era...

adesso qualche sluzione in piu' si profila.
Devo anche dire che non sono ferratissimo su VIsta avendolo evitato adeguatamente.

Intanto bisogna accreditarsi come amministratori del sistema per poter superare tutti gli ostacoli all'installazione.

Poi adesso cominciano ad essere disponibili alcuni sw e driver per vista
come la porta midi virtuale LoopBe e l'host virtuale gratuito LiveProfessor che sto testando ultimamente e mi ha favorevolmente impressionato per la sua stabilità (su XP), ma che è Vista compatibile.
Insomma dopo un paio d'anni di Vista.. qualcosa per vista si trova.
Per quanto riguarda i VST non dovrebbero avere problemi di compatibilità in quanto sono delle dll.
Soprattutto usando sw originale con le corrette chiavi di protezione.
Certo se non si seguono vie ortodosse... i problemi diventano altri e Vista ha dei bei sistemi di protezione. Ma quelli sono campi su cui non posso aiutarvi.
steve.one Inserito il - 09 ottobre 2009 : 02:04:27
Nightfly68: Un PC e un sistema operativo che vi consentano di FARE qualcosa e che riconoscano le periferiche virtuali: WINDOWS XP!!!! (se avete Vista... potete smettere di leggere il tutorial)

..quindi x Vista non c'e' soluzione?? grazie ciao
nightfly68 Inserito il - 25 agosto 2009 : 12:01:07
diciamo che vista ha dato un po' di problemini... pero' qualcosa si puo' fare.

Per il virtual midi cable potete usare Loopbe1 (che è free mentre il Loopbe30 è a pagamento)
La differenza è che il Loopbe1 ha un solo cavo midi l'altro ne ha 30, ma per collegare il lettore kar*oke allo strumento ne basta uno.

Per gli Asio mi sembra che l'ultima versione degli asio4all (la 2.9) sia anche per Vista.

L'Host Vst va provato ma dei tanti disponibili (gratuiti o a pagamento) ce ne sono anche compatibili con vista
Plogue Bidule (che è uno dei miei preferiti anche se non è affatto immediato per un neofito, in pratica vi costruite il vostro ambiente collegando su una mappa virtuale strumenti e schede audio), oppure molto piu' semplice Cantabile che c'e' pure in versione light free e un buon manuale d'uso.

Poi vanno visti gli strumenti che funzionano con Vista ma non li ho testati.

...

C'e' pero' una soluzione moooolto piu' semplice
si chiama kar*oke5
E' un player kar*oke che legge anche molti formati di mp3 con testo e che permette di caricare direttamente come un host uno strumento virtuale VST come Hypercanvas per esempio e senza bisogno di cavi virtuali ne di altro.... una bella opportunità
steve.one Inserito il - 23 agosto 2009 : 12:03:04
Scusa nightfly68, quindi con Vista non ce nulla da fare??

grazie ciao
nightfly68 Inserito il - 30 giugno 2009 : 09:39:04
ti suggerisco di rileggere con attenzione il primo post interamente, cercando di capire le varie parti e non tirare dritto solo alla scelta del sw.

IL Virtual SOund Canvas e lo Yamaha sono gli unici che puoi usare come dei driver audio e che vedi nell'icona in basso e trovi dentro il kar*oke player.

Gli altri necessitano di un setup composto da piu' parti
Il driver ASIO
il virtual midi cable
l'host per fare girare il sw

se hai seguito le istruzioni per la prima parte poi possiamo passare a chiarire eventuali dubbi sulla seconda... altrimenti risulta impossibile.

Per quanto riguarda l'Hypersonic sicuramente hai utilizzato un programma non originale. Quel sw ha una protezione Hardware consistente in una chiavetta USB contenente la licenza.
Questo forum non mi sembra il luogo adatto a parlare di sw non originale.
Ma se anche l'avessi installato correttamente senza l'installazione di virtual midi cable e driver asio.. difficilmente avresti tirato fuori alcun suono.
nightfly68 Inserito il - 10 giugno 2009 : 12:09:11
Imery capisco lo sfogo.. ma guarda che tanti usano il pc.. senza suoni realmente validi.
E li si che si sentono delle cagate.

Ma quando nel pc cominci a mettere gli stessi campioni sonori o anche superiori di un emulatore hardware o di una tastiera.. (in fondo la Korg ha un processore una memoria e dei campioni mica delle corde e dei martelletti..)
Quando cominci ad usare il drum set di una batteria acustica.. le cose cambiano.

Certo i prodotti piu' professionali costano parecchio, ma si possono ottenere anche degli ottimi risultati non spendendo cifre folli.

Per quanto riguarda il fare le serate con il pc...
Beh io sono un cantante... ho visto tanti pianisti di piano bar processare la voce con un processore che gliela suonava con la tastiera. Saranno stati bravi a suonare il piano.. ma cantavano.. non sapendo cantare.
Le basi midi e il pc... permettono ai cantanti... di fare serate senza saper suonare.
Purtroppo a stento c'e' di che pagare una persona, trovare chi puo' pagarne due... non è facile.

Concordo con te pero' sul fatto che c'è gente che ha il coraggio di fare serate con "i suoni della scheda audio del PC" una cosa obbrobriosa... Ma anche la Yamaha o la Sound Canvas non sono molto professionali.. oggi come oggi.
nightfly68 Inserito il - 08 giugno 2009 : 10:02:21
sono andato a vedere...

capisco che vuoi vendere il tuo d-voice 2 e non mettoin dubbio sia una bella apparecchiatura...
ma è un mixer effetto voci, niente a che vedere con un setup per suonare le basi midi con pc.

Forse prima di aggiungere dei post che possono risultare fuorvianti è meglio leggere il contenuto dei thread.
nightfly68 Inserito il - 08 giugno 2009 : 09:44:00
mai sentito nominare...
hai qualche link?
nightfly68 Inserito il - 25 maggio 2009 : 11:59:53
Lo riporto su visto che puo' essere sempre utile... viste alcune richieste...
nightfly68 Inserito il - 05 marzo 2009 : 12:52:01
I suoni dyamaha li usavo anni fa. Ma li trovavo limitanti soprattutto per il rock e il blues. La batteria non spingeva per niente.
Il problema dei roland con van basco è documentato... non sei il primo ad aver avuto intoppi al punto che esiste un file di testo in rete che spiega come settare van basco e il multimedia per far suonare la soundcanvas. Io ho risolto usandola come VST e non come driver Multimedia diretto.

Gli Asio non sono suoni sono solo driver per ridurre la latenza nell'impiego di soft synth virtuali, quindi non capisco cosa intendi con il fatto che non rendano.

A me capita sempre che mi chiedano, "dove ho preso le basi" e non credano che siano normalissimi midi.

Adesso uso un setup un po' piu' complesso e per addetti ai lavori, ho un sw che mi permette di configurare virtualmente più elementi così utilizzo le uscite 7.1 della scheda come 4 uscite stereo separate da mandare al mixer.
Due per i microfoni che passano da unità effetti virtuali. Tre per le tracce midi raggruppate (una per un drum set acustico) una per le altre tracce e una per la mia tastiera. In modo da poter bilanciare con il mixer il segnale.
nightfly68 Inserito il - 05 marzo 2009 : 09:50:41
smallpox... ti assicuro che alcune di queste tastiere virtuali suonano in maniera incredibile.
Inoltre con i banchi di soundfont gratuiti in circolazione... è come avere dietro un parco tastiere infinito in pochissimo spazio. Provali e poi mi dirai...
cosimo Inserito il - 04 marzo 2009 : 14:16:23
scaricato dal link che mi hai segnalato,niente di nuovoPazienza
nightfly68 Inserito il - 04 marzo 2009 : 09:22:35
Messaggio inserito da cosimo

Impossibile trovare il file,assicurarsi che il percorso sia corretto(o giù di li)io ricordo che una volta scaricato vanbasco,si apre in automatico il programma,ciò che non avvine più


mmm penso la cosa sia molto più banale di quanto sembri.
Una volta scaricato il programma va effettuato il setup e l'installazione. Verificando in quale punto dell'hard disk lo installa.
Se copi solamente il programma di fatto è solo un file compresso e non un programma installato.

http://www.vanbasco.com/it/download.html

scarica il programma e poi cliccaci sopra per fare partire l'installazione.

Se hai già fatto tutto ciò è possibile che lo avessi su una pendrive e te l'abbia installato li invece che sul disco fisso.
C'e' anche un'altra possibilità. Ricordo una versione del file che invece di installarlo lo scompattava in una cartella, ma poi necessitava di installazione cliccando sul file "setup".
Il link che ti ho dato porta ad una versione del file che fa tutto da sola.. e dovrebbe pure funzionare correttamente.
In quel sito trovi pure delle skin alternative (modalità di visualizzazione), alcune delle quali sono molto pratiche per disporre le varie finestre sullo schermo occupando lo spazio piu' razionalmente.
cosimo Inserito il - 03 marzo 2009 : 18:12:10
Impossibile trovare il file,assicurarsi che il percorso sia corretto(o giù di li)io ricordo che una volta scaricato vanbasco,si apre in automatico il programma,ciò che non avvine più

Forum "Amanti della musica" © 2003-2016 Clopedia.net Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000